Fiori d’arancio: benvenuta Primavera!

2

Ognuno di loro ha personalità e significato; racchiudono tradizione e bellezza; sono elemento imprescindibile di un matrimonio. Di cosa si tratta? Dei fiori, protagonisti silenziosi del giorno più importante, dalla cerimonia al ricevimento, passando per il bouquet. Le svariate forme e colori donano carattere alle nozze o rafforzano il tema del matrimonio.

Si sa, un matrimonio senza fiori non è un matrimonio, tanto che per indicare il giorno del “sì” si parla spesso di “fiori d’arancio”, candidi e dal profumo intenso. Sapete perché?

La simbologia nasce da una leggenda, secondo cui molti secoli fa il Re di Spagna ricevette in dono da una magnifica principessa una profumatissima pianta di arancio, che custodì gelosamente nel suo giardino come pegno d’amore. Un giorno un ambasciatore vide l’arancio e desiderò fortemente averne un ramoscello al punto che, nonostante il divieto del re, pagò di nascosto un giardiniere per ricevere l’anelato fiore. Grazie alla ricompensa ottenuta, il giardiniere potè fornire una dote a sua figlia, permettendole di sposarsi. Il giorno del fatidico sì, la ragazza adornò i suoi capelli con un ramoscello di fiori d’arancio, poiché proprio a quello doveva la sua felicità.

Ma perchè sposarsi in Primavera? Ecco 8 buoni motivi.

Risveglio della natura: dopo il periodo invernale, la Primavera porta con sé un’aria di freschezza e rinnovamento. La vegetazione diventa lussureggiante e gli spazi si riempiono di colori e profumi.

Giocare con i colori: un’ampia palette pastello vi permetterà di esprimere la fantasia con carattere e raffinatezza

En plein air: godete dei primi, caldi raggi del sole senza lo stress delle temperature estreme. Il clima mite vi permetterà di accogliere i vostri ospiti anche all’aria aperta.

Giornate più lunghe: il 20 marzo inizia la primavera e con lei la possibilità di godere di molte ore di luce, magari con un taglio della torta alle prime luci del tramonto.

Fiori d’arancio e non solo: il fiore è il simbolo della primavera. Scegliete il vostro preferito e fate sì che diventi l’elemento caratterizzante del vostro ricevimento, sia negli allestimenti che nel look da sposa.

Risveglio del gusto: fiori edibili e sapori freschi stupiranno anche i palati più raffinati, senza dimenticare che… Si mangia anche con gli occhi!

Non solo bianco: perché non coniugare in “versione primavera” tutti i classici bianchi del matrimonio? Stupite tutti con un abito da sposa a stampa floreale, dettagli colorati o confetti dai toni pastello.

Look da sposi: le temperature miti permetteranno a sposi ed invitati di indossare i vestiti d’occasione senza dover soffrire il caldo o coprirsi eccessivamente per il freddo.  Tessuti, lunghezze e volumi ampliano le loro proposte corredandosi di accessori come stole o coprispalle. Inoltre il make-up sposa  non dovrà patire temperature estreme, restando impeccabile sino alla fine del grande giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »